rimini-rivabella

Finalmente si può dire: è primavera! Adoro questa stagione. Direi che è la mia preferita: metto via il piumone e i miei piumini, tiro fuori le calze colorate e riattivo la funzione tapparelle tirate su fino a tardi. Oh yesssss. Partire adesso? Sì, mi piace. Ma altrettanto mi piace rimanere intrappolato qui a Rimini, nel pieno della sua bellezza più sconosciuta…
– finalmente si può pedalare senza sciarpa e cappello di lana. La sensazione del vento tra i capelli ( stile surfista) ha un che di film ma la realtà è ancora meglio. Sentire l’aria che mi entra nelle caviglie senza provare freddo non ha prezzo
–  4 parchi da visitare no stop. D’inverno decidiamo spesso di dedicarci ai pomeriggio in pigiama. Attività divertente, ma dopo 5 mesi vorremmo sgambare, sgambare, sgambare. Ve ne parlo in questo qui!
– 2 piste ciclabili da rifare all’infinito. La prima è da Rimini a Riccione, per le mamme più pigrotte e meno avvezze alla fatica delle due ruote. Da Rimini a Verucchio per quelle più selvagge e che abbiano almeno una mountain bike… se non volete tornare a piedi. In entrambi casi il pomeriggio di “mi sento da Dio” è assicurato.
– riprendere le care vecchie abitudini primaverili: passeggiata al porto con lupini (una garanzia); gelato in piazza Tre Martiri o piazza Cavour, possibilmente spalmata al sole; spesa fino alle otto di sera tanto il sole non tramonta mai; pennica in giardino al sole (il top); caffè nel baretto al mare.
– milioni di eventi da seguire. Se pensate che Rimini sia viva solo in estate non sapete di che cosa parlate. Tra poco, visto che ci siamo quasi, è in programma in piazzale Fellini il concerto del primo maggio, con una serie di appuntamenti collaterali. Io ci sarò!
– piadine in spiaggia. La sessione dei pic nic sia la benvenuta! Tra i preferiti quelli sulla spiaggia ma non ci dispiacciono nemmeno quelli su un prato, magari nel grande parco di Santarcangelo.

Rimini spiaggia-rimini Ponte-tiberio-rimini Parco-rimini-bici

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici