Settembre. Metà di settembre che sembra metà di agosto. Fuori i costumi ancora ad asciugare e lo zaino della scuola all’ingresso. A mamma M. qualcosa non torna. Guarda il suo settenne che sfacciatamente felice di tornare a scuola dai suoi compagni, ha preso con serietà e ovvietà ogni norma di sicurezza. Ieri eravamo al mare, complici di leggerezza una brandita e i vicini di ombrellone. Oggi, lei guarda, oltre il cancello della scuola lasciata a febbraio, un bimbo che si distanzia dagli altri con il braccio e intanto la saluta con il sorriso di chi ha il mondo in mano.

 

Settembre. Un misto di quiete e amarezza. Perché non si può vivere a bordo piscina tutta la vita? Perché non si può avere sempre a portata di mare una borsa frigo con anguria? Mamma M. ascolta il suo silenzio casalingo irreale. Pure l’ultimo arrivato ha deciso di farsi un giro con il babbo ed ora una nuova routine è tutta da rifare. Con pazienza e spensieretezza. Perché in fondo è quella che va cercando sempre e comunque, la spensieratezza che nel suo significato più vero vuol dire “Libero e fiducioso abbandono al ritmo vario d’impulsi e di sensazioni che offre la vita”. Così ha preso sul serio questa cosa, fregandosene fino all’ultimo del back to school in tutte le sue forme più varie; ha guardato online un agriturismo per un ipotetico fine settimana; si è messa di punta con l’allenamento mattutino e non ha più pensato a menù settimanali e liste da fare. Ancora non è proprio spensierata come vorrebbe, su un balcone fiorito pensando al prossimo acquisto librario e non alla cena, ma ce la sta mettendo tutta.

 

Settembre. E’ un mese canaglia. L’estate sta finendo viene da cantare mentre le vetrine tirano fuori cappotti.
Tutti intorno a lei, almeno così a lei sembra, si affrettano a rimettere in piedi la loro attesa normalità. Ma lei no. Vuole uscire dalla sua normalità, vuole imbarcarsi in nuove avventure partendo da un caffè in un bar mai frequentato. A volte è prigra, a volte combattiva. A volte indolente, altre una tigre. E così in questa corsa ostacoli con se stessa ricerca la spensieratezza… se mai la troverà.

 

[foto by pixabay.com]

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici