fortezza-santarcangelo

In cerca di idee dal sapore autunnale? I primi fine settimana meno tiepidi e più freddini sono alle porte. Restare in casa? Nemmeno per sogno. Spendere tanto? Per carità. Le soluzioni migliori sono quelle vicino casa, in quei posti che avete a un chilometro e non avete mai visitato, in quei luoghi che vi sembrano tanto familiari ma non lo sono. Parola d’ordine: avventurarsi senza allontanarsi!
L’altro giorno, dopo anni di passeggiate a Santarcangelo (pensavo di conoscerla in ogni suo meandro) ho deciso di visitare la sua città sotterranea, delle specie di catacombe, circa 150 grotte scavate sotto il monte Giove, il monte su cui sorge il borgo. Certo, non ho affrontato l’impresa delle 150 grotte, anche perché 12 sono quelle veramente visitabili: una pubblica, otto private e tre di ristoranti.

Grotte-santarcangelo image

Le entrate sono tutte gratuite, o meglio a offerta libera. Tutte piuttosto comode, sicure e con una temperatura di 14 gradi per tutto l’anno. Frescoline, insomma! Sono tutte areate e non si soffre di claustrofobia. O il almeno, a me non hanno dato quell’impressione. Anche perché non sono così profonde, ed alcune anche illuminate. Ed è questo il gusto di scoprirle. Tutte diverse, tutte senza una vera spiegazione sulla loro esistenza: cantine? Depositi? Luoghi di culto? Rifugi?

Di fatto per i bimbi è un luogo affascinante.
Mamma ma perché andiamo sotto terra?
Mamma perché qui non ci sono finestre?
Mamma ma perché non c’è luce?

Il gioco infinito dei perché non si ferma mai. Ma questo è il bello di viaggiare con i più piccoli: curiosi senza limiti, entusiasti, senza pregiudizi e stereotipi, puri di cuore.

Santarcangelo-romagna

Non so dirvi quale sia la grotta più bella perché ognuna ha un sua peculiarità. Io personalmente sono rimasta affascinata da quella Teodorani Nadiani in via Massani 8. È parecchio grande, con un corridoio centrale e 28 cappelle laterali. A differenza di altre grotte, qui entra luce e si respira un’aria particolare, come se ancora fosse utilizzata veramente.
Se volete saperne di più e scoprire i Segreti delle Grotte il 24 e il 25 settembre, in occasione del patrone San Michele, si potrà visitarle con vere e proprie guide.
3 euro ingresso con Proloco.

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici