terme Bagno di Romagna

La scoperta delle terme, ahimè, è avvenuta in tarda età. A saperlo prima avrei saltato volentieri gite insulse e definito un piano senza senza se e senza me, con destinazione diretta: Terme.

Sono un balsamo per lo spirito e il corpo e per un genitore alla ricerca di pace (un po’ di pace) sono la quinta essenza di un ritorno alla vita da single, o quasi, quando del tempo dedicato a se stessi era la cosa più normale. Con dei bimbi, non è così e le terme sono il giusto compresso! I più piccoli si divertono, i genitori respirano. Esclusivamente in ciabatte e accappatoio. Senza troppi cambi in valigia e troppe frivolezza dettate, in questo caso, dalle festività natalizie. Un costume ed è come partire per le Maldive. Più vicini, senza fusi orari e in piscine di trentacinque gradi. Dimenticavo, appena a un’ora da casa.

terme Chianciano

L’anno scorso la grande scoperta delle terme di Bagno di Romagna e del suo unico Euroterme Roseo Hotel praticamente il nirvana dei sensi. Piscine bollenti sotto la stanza e pranzi e cene faraoniche. Serve altro?

 

Riccione e Rimini, in questo senso, non essendo località termali per eccellenza, hanno meno da offrire ma una giornata immersi tra i vapori e piscine riscaldate ha lo stesso un gran fascino. Basta pagare un ingresso giornaliero e far finta di essere alle Bahamas.

terme Riccione

 

Ma veniamo alle feste natalizie… chi ha deciso di fare un salto alle terme? Di certo noi. Non dopo aver fatto un’attenta analisi di tutte le terme in Romagna. Ritornare a Bagno di Romagna? Perché no? Un programma interessante lo propone l Hotel delle Terme Santa Agnese che non pensa solo ai genitori ma anche ai più piccoli con animazione e merende e un ultimo dell’anno con botto (meglio non in piscina).

 

Non lontano le Terme Della Fratta di Bertinoro. Immerse nel verde e con una piscina interna mozzafiato. Diversi i pacchetti per Natale che offrono speciali pulizie del viso al miele e frutti di bosco, massaggi con candele e menù altamente personalizzati.

 

Spostandosi sulle colline bolognesi a Monterenzio, le Terme dell’Agriturismo organizzano addirittura corsi di cucina, passeggiate guidate con un paesaggio tutto da scoprire.

 

Viste all’improvviso, dopo ore di navigazione, le Terme di Riolo (Ravenna) all’interno di un vasto parco secolare, circa 12 ettari di verde. Sbirciando tra le varie proposte degli hotel della zona non potevamo non fermarci sul Grand Hotel Delle Terme con offerte davvero allettanti per tutta la famiglia: da una giornata alle terme a due giorni di pernottamento con cena da chef e ingresso alle piscine 34 gradi, bimbi compresi.

 

Altro pacchetto interessante quello di Castrocaro e del suo Grand Hotel, già praticamente al completo per Capodanno. Qui a farla da padrone le acque verdi saldo-bromo-iodiche per un puro benessere. Apprezzato, dalla sottoscritta, il light brunch del primo dell’anno.

Noi cosa abbiamo scelto? Staremo a vedere. Intanto ci godiamo il Natale a casa e ci strappiamo un crodino. Auguri!!!!

 

 

 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici