Avete presente quando si pedala e il sudore vi inonda la canottiera, la maglia e il giaccone che, ahimè, deve rimanere chiuso, altrimenti vi prendete la bronchite? Ecco, a me succede spesso, reduce da mille giri e con l’idea che solo una doccia potrà rendermi giustizia. Negli ultimi anni, con un bimbo nel seggiolino, dunque con un carico maggiore da portare, le mie capacità ciclistiche (non solo quelle) si sono affinate, imparando a pedalare in condizioni che nemmeno uno del Giro d’Italia. Ma il problema resta il sudore, quello che si sedimenta sulla pelle e non ti abbandona. Nel tempo ho provato diverse strade e oggi vi racconto del mio “test” fatto con Outwet (il nome non mente). Si tratta di una maglia tecnica per gente tecnica, ma anche non, come me. L’ho usata diverse volte come capo intimo, indossando sopra felpe e il risultato, lo ammetto, è stato sorprendente!

Perché un capo così fa la differenza?

 

1 – E’ davvero traspirante. Il 94% di polipropilene veicola in maniera perfetta il sudore verso l’esterno tanto da non percepirlo sulla pelle. Il corpo, strano ma vero, resta asciutto.

 

2- E’ un capo leggero, ovvero non pesa nulla né addosso né tra le mani e si adatta perfettamente alla forma del corpo rendendo i movimenti agili.

 

3- Non trattiene né batteri e né muffe. Tutto grazie alla sua elevata tensione superficiale. Il bello è che non succede nemmeno dopo ore di sudorazione.

 

4- Che sia caldo o inverno poco importa. E’ termoisolante e questo le consente di creare una vera e propria barriera.

Scettici sul polipropilene? Lo ero anche io. Poi mi sono dovuta ricredere per le sue alte prestazioni, viste sulla mia pelle. E’ un tessuto traspirante, isolante ancora più della lana e leggere più di ogni altro materiale. Nel mio guardaroba sportivo è diventata un capo che porto sempre con me, soprattutto in questi mesi invernali. Riesco a muovervi in bici senza disperdere il mio calore interno e non devo correre a casa per farmi una doccia all’istante (che non è poco).

Se volete sapere di più consultate www.outwet.it Ovviamente non è solo per gente che ama la bici, ma in generale per chi fa sport.

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici