Bartali-bici-mamma-bicicletta

Un blog nuovo di zecca e un cognome tuonante “Bartali”. La nipote del grande Gino Bartali, Lisa, apre un blog, tutto ispirato alla bici www.biciclettami.it Com’è nata questa idea?
L’idea è nata da un’intima necessità di espressione, unita al desiderio di voler raccontare la mia versione di “nonno famoso”

Dice che la passione per la bici gliel’ha tramandata suo nonno. In che modo?
Mio nonno Gino non ha mai voluto che i figli e i nipoti intraprendessero la carriera ciclistica perché, nonostante i suoi successi, riteneva il ciclismo uno sport molto rischioso. Ricordiamo che il fratello minore Giulio morì in un incidente durante una competizione. Nel bene e nel male però, io sono cresciuta in casa dei nonni, tra trofei medaglie e biciclette, libri e vhs sul ciclismo e ogni tanto il nonno ricordava qualche aneddoto sulla sua vita. Questo vissuto con il tempo mi ha avvicinata alla passione per la bicicletta, scoperta soprattutto durante l’adolescenza.

E’ stato proprio lui a insegnarle a pedalare, fin da piccola?
Sì, ero piccola, avrò avuto sei anni. Nel grande parco pubblico davanti casa, ogni tanto mi osservava e mi insegnava come posizionare bene i piedi sui pedali “con la punta sul pedale, non di tacco”, urlava da lontano.

Bike-blog-bici

Quali sono i racconti di suo nonno che più ricorda con emozione?
Mio nonno non amava raccontarsi molto in casa, più che racconti mi ricordo frasi e aneddoti. Una volta stavamo guardando insieme un documentario che lo riguardava, come la rivalità tra lui e Coppi. Lui si girò verso di me e mi disse: “Io e Coppi non eravamo rivali, eravamo amici”. A sottolineare come giornalisti e media avessero all’epoca ingigantito la loro rivalità.

Per gli amanti della bici Bartali è un Dio in terra… avrà avuto pure qualche difetto
Era un uomo burbero e brontolone, ma sotto la scorza dura si celava un cuore tenero.

Bici-Bartali-bike-blog

Quale vuol essere l’obiettivo di questo blog?
Raccontare di me, promuovere l’utilizzo della bicicletta in città e naturalmente ricordare mio nonno affinché non venga dimenticato dalla nuova generazione.

Il suo blog in tre parole…
Bici: passato e futuro. La bici è antica ma anche moderna. Cerchiamo di restare al passo seguendo gli esempi dei paesi nordeuropei che hanno migliorato la qualità di vita dei loro abitanti.

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici