Sì sì la bici fa molto figo. Non è più un mezzo con il quale spostarsi e basta. Ma come altre cose che ci piace avere per il piacere di averle, la bici rappresenta uno status. Specie in quelle città dove le due ruote non sono così utilizzate. A Rimini una bici in famiglia, minimo, ce l’hanno tutti. Vecchia o nuova, da montagna o da corsa, l’importante è pedalare. Quindi se ci si vuole far davvero notare bisogna puntare all’originalità. Alla personalizzazione del mezzo. Più è bizzarra più sei un figo. E proprio passando dalla scelta di ogni dettaglio che la bicicletta diventa uno status. Un modo di guardare il mondo. Specialmente tra i più giovani. Ma io, ahimè, sono rimasta un passo indietro. Viaggio serena con la mia Vicini nera. Affidabile, poco stravagante. Se potessi realizzarne uno tutta mia oserei alla grande: rossa con pedali gialli, cerchioni fucsia e manubrio bianco. Lo so, fa molto Arlecchino, poco mamma con figlio. Un piccolo sogno che magari in futuro, se qualcuno volesse farmi qualche regalo, potrà realizzarsi. Si accettano proposte. Buona pedalata a tutti.

image

 

Bici al palo via Cenci – Rimini

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici