Un fine settimana di settembre cado, da mare. Due giorni dedicati alla bici in tutto e per tutto. Un appuntamento per professionisti e un evento per amanti e appassionati delle due ruote. Qui ritrovare il popolo della bici è come rincontrarsi dopo un lungo viaggio. Ci siamo tutti: gente da 10 km, da piste ciclabili, da mountain bike, da sterrati da brividi, da calzini colorati e magliette improponibili. Da bici ultra innovative a quelle vintage e d’epoca da far invidia. E poi quelli come me con i bimbi, alla ricerca del posto perfetto per la prossima vacanza bike, del caschetto sicuro, delle cargo sempre più diffuse e dei seggiolini ultra teck. Insomma ci siamo stati e ci è piaciuto un mondo.

 

Perchè il bello di queste manifestazioni sono i dettagli molto spesso tralasciati: i calzini per andare in bici non sono una sciocchezza! Così ecco veri e propri brand dedicati a questo “accessorio” tanto cool quanto importantissimo in pedalata. Oppure i cappellini con visiera o i caschetti di ogni fattura e colore. I dettagli sono anche le riscoperta di cinghie in plastica portaborracce di un’utilità estrema, gli occhiali ad hoc per pedalare contro vento o contro pioggia, le magliette termiche (che ve lo dico a fare) o le borse per viaggiare in bici molto più leggeri. Insomma, un mercato nascosto ai più ma in continuo fermento ed evoluzione.

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici