E’ interessante scoprire una città e i suoi dintorni con la bicicletta. Conoscere gli angoli più reconditi, il centro, avvicinarsi al patrimonio storico e culturale a bordo delle due ruote, soffermandosi laddove un segmento di città ci sembra interessante e vogliamo valutarne le potenzialità da vicino. La bici può rendere facile questo e moto altro. Girovagando su due ruote é facile fermarsi, darsi tempo e dare tempo a chi è con voi. 

La due ruote inseparabile per un viaggio di frontiera fra Romagna e Marche
Ho scelto di conoscere meglio questa fetta di Romagna che confina con le Marche a bordo della due ruote. Come? Per prima cosa serve un punto di appoggio: l’offerta è più che ampia, partendo proprio dai tanti bike hotels a Cattolica, punto strategico per iniziare con un tour tra i più noti tra i ciclisti: “I Balconi delle Marche”, e il nome già la dice lunga in fatto di bellezza.

Si tratta di un itinerario ciclistico che prende il via da Cattolica per poi snodarsi fra Pesaro, Tavullia, S. Maria del Monte e ritorno a Cattolica: un percorso piacevole ma non sempre facile, in quanto il sali e scendi si fa sentire. Dunque, non proprio consigliato con i bimbi piccoli.

I Balconi delle Marche
L’itinerario ciclistico può essere considerato di media difficoltà e ci permette di pedalare fra mare ed entroterra, partendo dalla riviera romagnola e dallo splendido litorale per poi salire in collina.

 

Il tracciato propone un tratto in pianura e poi si inerpica e presenta una salita decisamente impegnativa. La fatica e il sudore sono ripagati dagli scorci di rara bellezza di cui si può godere attraversando il territorio e addentrandosi in borghi di grande fascino.

 

Il percorso …
Si parte dal porto di Cattolica e dopo un tratto in pianura si sale per la strada panoramica.Si tratta di una salita piuttosto dura fino ad arrivare a Gabicce Monte: da qui la vista è impagabile. Dopo la salita si riscende attraversando Fiorenzuola e puntando su Pesaro. Giunti a Pesaro riprende la risalita verso l’interno ed oltrepassata Montecchio l’itinerario prevede passaggi a Tavullia, Trebbio di Montegridolfo e Meleto. Al bivio per  S. Rocco non resta che salire verso S.M. del Monte, per un rientro in Romagna.

Il percorso ci ripropone Tavullia (la famosa cittadina di Valentino Rossi) una pedalata per alcuni chilometri nel territorio marchigiano, per poi tornare in Romagna e trovare poco dopo S.Giovanni in Marignano,  che dista qualche chilometro dalla costa e dal mare di Cattolica.

 

Che dirvi? Da provare assolutamente in compagnia ma anche in solitudine!

Grazie alle foto di (Archivio Fotografico Provincia di Rimini)

in collaborazione con www.cattolica.info

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici