image

Pioggia = fango= sporcizia ovunque. Rimini in questi giorni è diventata un po’ come Londra. Una pioggerellina leggera ma incostante ci accompagna da mattino a sera. Alla bici non ho rinunciato: le temperature sono calde e il piacer di sentire l’arietta primaverile sulla faccia ha sempre il suo fascino. Di fatto io non mi bagno, sono super attrezzata, ma la mia bici soffre. E io per lei. Infangata come poche. Se hai un garage, un giardino, una rimessa no problem ma se la bici, come succede per chi vive in appartamento l’unico posto è il balcone qualcosa metterà in crisi la ciclo-mamma. Aiuto… il pavimento imbrattato di fango? Il parquet rigato dai sassolini rimasti attaccati alle ruote? E l’igiene? Il terrore della mamma si legge nei suoi occhi. Forse è l’ultima volta che prenderà la sua bici. Per non parlare quella del piccolo, una specie di mostro del fango, a fatica si vede il manubrio. Dopo questo momento di totale sconforto psicologico, ho scoperto una soluzione fantastica Velosock. Avrei voluto inventarlo io, ma sono arrivata in netto ritarda. Si tratta di una specie di calzino per le ruote della bici. Forte eh??? Ma mica quei tristi calzini di spugna dei cinesi. Calzini ultra strech super fashion dalle fantasie più originali. Quasi ne compreresti uno per fare più design in casa. Certo, noi italiani alla bici in salotto non siamo proprio abituati ma se vedeste quanto è figo averne una vestita e calzata, cambiereste idea. Via lo sporco e più praticità nello spostarla. Io corro a comprarne uno…

image image

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici