Mamma e bici

* mama bird * bike lover * travel addicted *

Week end al lago Trasimeno: soluzione baby friendly


Vivere il fine settimana con relax in mezzo alla natura. Anche con i bimbi è possibile. Basta scegliere la meta giusta e il gioco è fatto. Qualche settimana fa abbiamo fatto una gita fuori porta, lontano dal traffico e dall’affollamento, precisamente in Umbria, vicino al lago Trasimeno. Per la primo volta tutta la famiglia ha testato la vacanza al lago e dobbiamo ammettere che ci è piaciuta molto.

Tutta la zona circostante del lago in primavera è un’esplosione di colori e uccelli di ogni specie. Se siete degli appassionati di birdwatching qui trovare il vostro paradiso. Se come me, invece, lo siete poco, una pedalata in bici in mezzo alla natura circostante vi risolverà la vita.

Dove alloggiareIn queste zone ci sono diverse strutture alberghiere a cui appoggiarsi ma noi abbiamo voluto scegliere un casale 100% umbro, nel cuore della campagna, Il Cantico della Natura, a Montesperello di Magione: un eco resort nascosto nel pieno del bosco che all’improvviso si apre sulla vista del lago Trasimeno. La struttura è curata in ogni dettaglio e il suo giardino è il risultato di un lavoro paziente e appassionato di giardinaggio, curato direttamente dal proprietario. 

Non solo una grande piscina, ma aree giochi per i più piccini: cassette, percorsi avventura, carpette e lepri in libertà e tanto spazio verde in cui giocare senza limiti.

Lago-trasimeno image image image image

Come prima tappa abbiamo scelto Castiglione del Lago, bellissimo borgo di origine medievale che oggi dispone di numerose piste ciclabili e zone pedonali in cui stare con i bimbi in piena tranquillità. Abbiamo apprezzato molto il parco sul lago dove poter mangiare qualcosa, stendersi sull’erba e far correre i bimbi nell’attrezzato parco giochi. P.s. Non perdete, fino al 27 agosto, la mostra al Palazzo della Corgna dedicata a Picasso.

Vista-Castiglione-del-lago

Piste-ciclabili-Castiglione-sul-lago

lungo-lago-trasimeno

Tra una passeggiate e l’altra non potevamo non fare tappa a Perugia, la città incastonata nel verde. Per la felicità del quattrenne, oltre all’interesse storico-culturale per i genitori, i negozi di cioccolata hanno avuto la meglio. E forse è proprio il cioccolato, che in freddo pomeriggio piovoso, ce l’ha fatta apprezzare di più. La città è a misura d’uomo e si può visitare tranquillamente in mezza giornata. Se non volete camminare – perché con i bimbi è più faticoso – Perugia offre la mini metro. Esperienza da provare!