Se siete degli amanti dei paesaggi mozzafiato, se vi piace camminare in mezzo ai rovi e se alla fine volete dire “Ne valeva la pena”, ecco come trascorrere una mezza giornata se vi trovate dalle parti di Cagliari. Dopo una passeggiata al Poetto e aver ammirato la sella del diavolo, abbiamo deciso di salire su quella sella… . Sembrava un’impresa ardua arrampicarsi su quello sperone di roccia a picco sul mare, invece, è stato semplice e molto divertente. Il piccolo quattrenne ha fatto parte del team e non solo non vedeva l’ora di arrivare alla cima, ma questa cima l’ha raggiunta a piedi, spavaldo, solo come un bimbo sa essere. Ma anche curioso di odorare gli arbusti, di strapparli, di lanciare i sassi e di cambiare strada. E il mondo, proprio grazie a questo quattrenne, è per incanto meraviglioso. Dopo circa una buona mezz’ora di salite non ripide, si raggiunge l’ultimo costone. Davanti a noi solo il Mediterraneo e la brezza di primavera. Wowwww

Volete sapere come si fa? Con l’auto basta arrivare a Cala Mosca, proprio nella zona militare, poco fumori dalla città. Vi troverete immersi in un’altra realtà, come fosse ferma nel tempo: stradine che si inerpicano nella sterpaglia, caserme dismesse, un faro a far da padrone al piccolo golfo, un bar a terrazze da cui ammirare la meraviglia. Qui prendersi tempo è la prima cosa da fare. Poi tanta voglia di camminare e staccare la connessine wi-fi. Almeno per un’ora.

image image image image image

 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici