Nessuna pubblicità e/o sponsorizzazione. Solo l’onestà, senza pressioni o followers da raggiungere, di raccontarvi un pezzo di storia dell’accoglienza molisana. Qui dove il tempo sembra essersi fermato e la gente non pretende ma attende, nascono piccole realtà imprenditoriali da tenere in piedi con le unghie e con i denti e se poi ci si riesce la soddisfazione è tanta.

 

Siamo a Sant’Angelo Limosano in provincia di Campobasso, poco più di 200 anime su un cocuzzolo dove ci sono 11 mesi di freddo e uno di fresco (così disse un suo abitante) e dove tutto rimanda a un tempo che fu e non è più.

Proprio nella parte più alta, dopo aver percorso la famosa rampa di Vittorio Emanuele lll, troverete il bed and breakfast Perbacco, oltre ad essere bar e ristorante. Giovani imprenditori Renzo e Nicoletta che dopo un lungo periodo trascorso fuori regione, hanno deciso di rinvestire nella loro terra portando in tavola i prodotti a km zero e strettamente tipici. Con attenzione, professionalità e accoglienza sono dei veri è proprio custodi di questo BB che regala oltre a delle camere curate,  un panorama mozzafiato che mostra tutta la maestosità delle cime del Matese.

Da qui vi garantisco che può partire il vostro tour del Molise. Non senza qualche problema stradale, visto che la visibilità a causa delle neve invernale non è sempre buona, ma si raggiungo in poco tempo bellezze naturali come le cascate di Carpinone, Campitello Matese, il ponte Tibetano di Roccamanfredi, oltre a poter visita un’infinità di paesini antichi incastonati nel tufo.

 

PER PRENOTAZIONI Perbacco BB 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici