Lo sapevate che Monaco è una delle mete family friendly per eccellenza?

 

 

Va bé, non aggiungo, bike-friendly, sennò rischio di passare per una fissata, e un po’ lo so. Perché, è vero, a me piace visitare le città in bici e qui puoi farlo comodamente scegliendone una con seggiolino e una comodissima cargo.

 

 

Qui le bici hanno la possibilità di circolare su molte piste ciclabili, possono essere trasportate su autobus, traghetti e treni e ovunque troverete chi ve le darà a noleggio.

 

 

Dove? Ma ovviamente verso uno dei giardini cittadini più grandi del mondo, l’Englisher Garden, almeno quanto Central Park, dove poter fare una tappa per giocare. Tanti i playgrounds suddivisi in base all’età. E tutti ultra moderni. Ovviamente è d’obbligo la foto di rito di fronte alla grande costruzione in legno in stile orientale. Ottima l’idea di noleggiare un pedalò o una barchetta per  un giro sul lago Kleinhessenloher, all’interno del quale si trovano tre isolette.

 

Tappa di ogni giro che si rispetti la piazza principale, Marienplatz: caratteristica e con uno “show” storico bavarese tutto suo. Infatti allo scoccare del mezzogiorno o delle diciassette, alzate la testa e il carillon scoccherà l’ora in maniera del tutto inaspettata. Un uccellino d’oro canterà tra volte per annunciare la fine dello spettacolo.

 

Fuori dalle rotte più turistiche vale la pena fare un salto all’Olympiapark, costruito nel 1972 per i giochi olimpici. Ancora in funzione e utilizzata per gli allenamenti degli atleti ma non solo. La cosa più affascinante però è la torre che sorge affianco, fino a 290 metri di altezza. Da qui tutta la veduta della città fino alle Alpi.

 

Lo so, vi state chiedendo, la cosa più importante: dove alloggiare?

 

 

Se siete una famiglia, con uno o più bimbi, la comodità di una casa non ha prezzo. Più spazio, cucina sempre a disposizione e più liberà. Ecco perché ci siamo affidati al sito di case vacanze in affitto www.holidu.it, scegliendo l’opzione childfriendly, facendo una ricerca in base al periodo, numero di persone e budget. E il gioco è fatto.

In questo senso, sento di consigliarvi 3 OPZIONI interessanti e più o meno vicine al centro, a seconda delle vostre necessità.

 

 

La prima.Qui siamo a Sud di Monaco, nella zona più lontana dal centro. Con la metro ci vuole una mezz’oretta, però si tratta di una sistemazione economica ma carina allo stesso tempo. Non solo. Qui siete davvero vicini al famoso zoo della città (www.hellabrun.de) e per i bimbi è sempre un modo alternativo per trascorrere una giornata. 

Seconda opzione. Se siete una famiglia più adulta e magari l’Oktoberfest rientra tra i vostri appuntamenti (quest’anno in programma dal 22 settembre al 5 ottobre), questa è una casa più centrale e vicino al parco Theresienwiese che accoglie la manifestazione. Sappiate che questo appuntamento si rivolge anche ai più piccoli: perché ogni martedì all’Oktoberfest è il giorno della famiglia, dunque si organizzano tanti appuntamenti interessanti.

Ultima soluzione, la più scontata e forse più comoda, quella centrale. Si trova a due km appena dal centro e vicino la metro. Ma soprattutto vicinissimo a uno dei musei più grandi della scienza e della tecnica, il Deutsches Museum: all’interno c’è un’area interamente dedicati ai bimbi, con laboratori ed esperimenti da realizzare e inoltre, potrete far vedere loro tante cose curiose come il primo telefono o il primo motore diesel. Una volta in centro non potete non andare al Museo del Giocattolo, con giochi storici, altri dimenticati e alcuni ormai introvabili.

[in collaborazione con www.holidu.it]

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici