Perledacqua-riccione

Piscina, piscina, piscina. Che sia invernale, estiva, termale o meno, noi siamo presenti. Un po’ come la pizza, ci va sempre bene. La passione per la frequenza seriale delle piscine (in questo caso prettamente estive) l’ho trasmessa senza volerlo al mio quattrenne. Di fatto adora il mare, nella sostanza preferisce le piscine. Cristalline, limpide, basse e con qualche getto di idro qua e là. Insomma, si accontenta di poco. Per la sottoscritta tutta mamma dal cielo. Ecco perché non potevamo proprio mancare all’appuntamento tutto romagnolo La Notte Celeste, organizzato dalle terme di questa fantastica regione. Ma siccome di sera è davvero difficile tirarla fino alle nove (collassiamo tutti prima) abbiamo sfruttata l’intera giornata di sabato per trascorrerla alle Perle d’Acqua Park di Riccione Terme, che per l’occasione organizzava una giornata di benessere no-stop.

Piscine-arcobaleno-riccionePer noi il benessere sono state le piscine colorate, dette Arcobaleno. L’anno scorso al quattrenne erano piaciute ma quest’anno non se ne voleva di andare via.  Boicottando tutte quelle ad hoc per bimbi (deve essere un segnale da non sottovalutare), il quattrenne si è fiondato nelle piscine più calde e da lì è stat o difficile farlo uscire. Solo coloranti alimentari (così viene creata la colorazione) questi mini idromessaggio sono un percorso che coniuga cromoterapia con i diversi gradi di temperatura dell’acqua.

La piscina centrale (che io personalmente preferisco) è una goduria allo stato puro… e l’idea di poterci tornare il prima possibile mi attraversa fin d’ora.

Riccione-piscina

 

Riccione-terme image

 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici