Dove si trova il Ponte degli Alpini? Dove il Santuario della Madonna di Bonaria? Chi ha costruito la torre di Pisa? Come sono nati i trulli in Puglia? Così Italia in Miniatura ci apre le porte, con un “Italia Quiz” ad ogni monumento/attrazione presente nelle regioni dello stivale, così non solo da vivere una giornata diversa ma uscirne con qualche conoscenza in più.

 

E’ strano, avere un’attrazione così vicino casa, e non andarci mai: così succede a chi spesso e volentieri viaggia e si dimentica di ciò che c’è a un passo dalle proprie mura. Italia in Miniatura è sempre stata lì e noi, passandoci davanti in macchina, sapevamo che in qualsiasi momento l’avremmo trovata lì. Ma lo scorso week-end, complice un clima estivo e l’avvento di Halloween, abbiamo finalmente deciso di fare il biglietto ed entrare.

 

Felici? Di più. Io e il seienne ci siamo lasciati catturare dai tanti monumenti riprodotti che raccontano del nostro paese… ovviamente eravamo molto curiosi di andare a vedere come fosse fatta Rimini! E non siamo rimasti delusi, l’arco di Augusto e la spiaggia affollata erano proprio loro! Abbiamo camminato tanto, tra Appennini, Alpi e isole… poi per un break ci siamo seduti sulla monorotaia rialzata che ci ha fatto fare uno splendido giro dell’Italia dall’alto.

Ma il parco è molto altro. Compreso nel biglietto, e non lo sapevo affatto, c’è anche un breve tour dell’Europa in miniatura, un giro in barca nella mini Venezia, un’acqua splash da brivido, la torre panoramica, il trenino di Pinocchio e l’appassionante luna Park della Scienza che in vari orari propone “Science Show”. Per i bimbi quest’ultima attrazione ha un forte richiamo in quanto vengono riprodotti in piccolo molti esperimenti.

Volete trascorrere un Halloween diverso? Noi ne abbiamo avuto un assaggio tra zucche, scheletri e piccoli brividi e in occasione del prossimo fine settimana, dal 31 ottobre al 3 novembre, è in programma Zombie Parade, laboratori e giochi a tema “mostruoso”.

I MIEI CONSIGLI Il parco è davvero indicato per le famiglie, anche per chi ha bimbi piccoli e gira in carrozzina. L’itinerario è pianeggiante e ci sono tante zone in cui fermarsi comodamente. Nel caso la direzione mette a disposizione seggiolini, passeggini e marsupi, oltre ai fasciato all’interno dei bagni. Il parcheggio costa tre euro tutto il giorno e il giorno dopo, come in molti altri parchi, entri gratis. Anche il vostro cane è ammesso purché sia al guinzaglio.

 

 

[In collaborazione con Italia in Miniatura]

 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici