È stata una delle prime domeniche primaverili. Di quelle che vorresti fare qualcosa di speciale e così qualcosa di speciale l’ho fatto fatto davvero. Un super Fico Social Tour a Bologna, di quelli mai fatti prima, con tanto di Social brunch e una guida speciale, quella della food blogger Sonia Peronaci. Un evento dedicato al cibo, al 100%, a partire dall’organizzatore del tour, la Mortadella di Bologna IGP. Se ne ho mangiata? Di più. Perché alle 11 di mattina un buon panino con la “mortazza” non ce lo toglie nessuno. E da lì in poi è stato un tripudio delle migliori prelibatezze e aziende emiliano-romagnole. Assaggi di grana, forme di parmigiano che si aprono come scrigni, il migliore squacquerone di sempre accompagnato dalle bolognesi tigelle, lo gnocco fritto con il culatello di Zibello Dop, la caciotta di mucca del caseificio Valsamoggia, il prosciutto crudo Ruliano di quelli che non finisci mai. E poi ancora le amarene Fabbri nel gelato tiramisù, il miele Mielizia che si scioglie in bocca (provate quello al melo, una bomba!). Per finire un tocco di bellezza con Oway, azienda dedicata all’agricosmetica, 100% bio.Tutto in meno di quattro ore. Io ce l’ho fatta ad uscire, alla fine rotolando.  Ma soprattutto sono riuscita a fare centinaia di foto, a scoprire e assaggiare senza pregiudizi. Inutili che io continui a scrivere, in queste occasioni le immagini rendono meglio delle parole. Have fun!

 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici