Questa estate ce la ricorderemo tutti. Pure Mamma M. che dopo un lockdown alla ricerca di un centro di gravità permanente e una lezione di yoga per non perdere baldanza, ha fatto incetta di giornate mare e montagna “perché poi non si sa mai”. Si è comprata costumi nuovi, scarpe da trekking, ha nuotato e inseguito stambecchi. Ha avuto la gioia di leggere le prime pagine di giornale sorseggiando un caffè e di vedere quasi sempre l’alba grazie alla sveglia di un nano di quasi un anno. Si è scoperta menefreghista nel verso giusto (non si può fare tutto) e ha rivalutato la bellezza di perdere tempo a chiacchierare con i vicini di ombrelloni. Mangiare non è il suo debole ma eliminando i carboidrati la sera ha trovato un buon compromesso tra la sua non passione per la cucina e il benessere.

Dopo queste vacanze non sembra più navigare a vista. A volte è pensierosa, fissa il vuoto e si pensa in qualche isola lontana ma poi torna con kg di zucchine, vestiti del mercatino e piani-viaggi per i prossimi mesi. Insomma mare e montagna sembrano averle dato una gran mano… speriamo solo che settembre non rovini tutto.
p.s. nella foto non poteva mancare lui, il passeggino dell’estate 2020.

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici