Si torna sul blog dopo mesi turbolenti, malaticci e freddi. Ha ancora senso tornare sul blog? Chi lo sa. Da tempo ho deciso di guardare sempre al lato più spensierato che utile. Più soddisfacente che remunerativo. Insomma il lato del benessere a discapito di tutto. 

 

Bene, oggi torno qui con uno dei miei primi spostamenti primaverili, all’insegna della campagna marchigiana, a qualche chilometro dall’esplosiva Urbino. Chi mi segue sa perfettamente il mio amore questo borgo e la mia passione per l’entroterra delle Marche. Questo fine settimana è stato un tripudio di verde di cui da tempo avevamo tutti bisogno. Ci siamo estasiati di fronte a colline luminose, ad alberi magici color fuxia, inebrianti del sapore degli asparagi appena raccolti, inebetiti davanti ad un arcobaleno dopo la pioggia. Effetto post covid? La verità che di tutta questa bellezza ne avevamo bisogno come l’aria. E l’abbiamo trovata nella Country house Ca’ Balsomino, aperta dallo scorso anno. Si trova su una collina che più panoramica non si può ed è un antico casolare ristrutturato da tre famiglie con la passione per Urbino e la sua campagna. La location è ottima per chi :

– ha una famiglia numerosa e vuole sistemare tutti (ben 9 appartamenti da 4 posti ognuno);

– ha bambini e quindi necessita di spazi aperti ed ampi;

– vuole riposare nel verde assoluto e dedicarsi all’ozio;

– vuole camminare tra i sentieri del bosco;

– vuole visitare Urbino ma in poco tempo senza fare troppi km;

– per guardare il cielo all’infinito senza interruzioni;

– infine per chi, vuole fare un tuffo in piscina nella stagione più calda circondato da un paesaggio mozzafiato.

Insomma un piccolo gioiello trovato per caso e per fortuna che ha aperto le danze a nuovi viaggi!

 

 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici