Biolaghi-biopiscine
Lo so è quasi dicembre. Fuori tutto parla di Natale ma la mia testa è proprio in questo periodo che vorrebbe evadere di più. Fuggire con la famiglia e godersi qualche giorno fuori, magari a bordo piscina, per la felicità del treenne. Eh???? Sì, sì, voglio esagerare e raccontarvi un po’ della mia idea futura (adesso farebbe troppo freddo) di organizzare le prossime vacanze in qualche casale o agriturismo con biolago o ecopiscina. Non guardatemi con quelle facce, si tratta semplicemente una alternativa green alle piscine tradizionali: veri e propri microcosmi di vita, dei toccasana per i bambini. E anche per le mamme, sempre sull’orlo dello sfinimento. Così mi sono informata e ho scoperto ben dieci motivi per portarci i più piccoli. Ben dieci.

1 – La biopiscina è adatta anche alle pelli più delicate
L’acqua pura e priva di sostanze chimiche di un biolago o di una biopiscina (viene depurata attraverso il meccanismo della fitodepurazione) non aggredisce la pelle delicata dei bambini.

2 – Biolago: a prova di ipersensibilità cutanea
L’acqua purissima di una ecopiscina e di un biolago consente di fare il bagno anche a chi ha problemi di ipersensibilità cutanea, eczemi o allergie generate dal contatto con le sostanze chimiche normalmente disciolte nelle piscine tradizionali. Al contrario, nelle piscine naturali l’acqua è addirittura benefica, e rende la pelle più morbida.

3 – Biopiscine ideali anche per i neonati
Proprio per la loro dolcezza, le acque di ecolaghi e ecopiscine sono adatte anche ai piccolissimi.

4 – L’acqua del biolago non irrita gli occhi
Ci si può immergere senza occhialini, senza correre alcun rischio di irritazione o arrossamento agli occhi.

5- Biopiscine, un bagno a pieno contatto con la natura
Ecolaghi e biopiscine donano ai bambini una vera e propria immersione nella biodiversità, aiutandoli a sviluppare un rapporto sereno con la flora e la fauna che li circondando.

6 – Biolaghi e sicurezza
Un biolago e una biopiscina possono essere progettati con vasche ad hoc per i più piccoli, in modo da garantirne la sicurezza in ogni momento.

7- Il biolago, l’habitat naturale di piante e animali
Una ecopiscina, come un biolago si trasforma con semplicità in un “laboratorio” di biodiversità a cielo aperto: i bambini imparano a conoscere le fioriture, ad apprezzare il ciclo delle stagioni (biolaghi e biopiscine non devono essere coperti, nemmeno in inverno) e si avvicinano alla fauna, dalle farfalle alle rane sino alle libellule che li “proteggono” tenendo lontane le zanzare.

8 – Giochi d’acqua, flowform, biolaghi ornamentali e laghi naturali per carpe Koi
Divertirsi con l’acqua… chi meglio dei bambini conosce questa attività? Giochi d’acqua come cascate, vasche per il massaggio e flowform dagli immensi benefici psico-fisici per tutta la famiglia. Oltre a mettere in contatto con la natura i bambini e far loro conoscere i ritmi delle piante e degli animali che abitano gli specchi d’acqua naturali, è possibile trovare laghi naturali per le carpe Koi: pesci meravigliosi dai colori sgargianti.

9 – Biopiscina: a scuola di giardinaggio e di natura
Far conoscere ai più piccoli il fiore di loto o la tifa? Si può. Non solo per capire di che piante si tratta ma anche per strizzare l’occhio a qualche nuova ricetta da realizzare.

10 – Piscine naturali… io mi tuffo
La biopiscina come il biolago si presta all’inserimento di trampolini, giochi d’acqua e cascate naturali che consentono di godersi al massimo il divertimento acquatico. E quando si tratta di bimbi cosa si vuole di più?

Per saperne di più www.biolaghiegiardini.it 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici