I primi tre anni di un bimbo sono i più tosti. Almeno per i genitori.
Chi dice il contrario vi dice una bugia. Per partire serve di tutto e ogni spostamento è un piccolo trasloco di attrezzature e abitudini. Sono soprattutto quelle con cui un genitore deve fare i conti, cercando di mantenere un equilibrio tra la routine casalinga e la novità della vacanza. Io ammetto che i primi mesi ho cercato di non viaggiare tanto: troppa stanchezza, troppo stress e nessuna voglia di fare i bagagli. Poi i bimbi crescono, i ritmi cambiano e tutto, forse, diventa più facile.
Cosa portarsi dietro con un bebè? Il mondo, direi. In questo posto ho voluto fare una selezione dei prodotti del brand spagnolo TucTuc, un marchio che io adoro in assoluto perché a differenza di tutti gli altri veste i loro bimbo/a di colori. Sottolineo che non è un post sponsorizzato ma liberamente scritto… insomma io se potessi comprerei tutto.

 

Partiamo da un comodo marsupio portabebè ergonomico: si distingue per il suo alto livello di comfort e adattabilità alle caratteristiche ergonomiche del bebè e dell’adulto che lo indossa. Con TucTuc lo trovate in diverse fantasie.

A seguire il passeggino Tive. Perfetto per tutte le occasioni poiché offre un’infinità di vantaggi. È resistente (peso massimo autorizzato 22 Kg), maneggevole e compatto grazie alla chiusura a libro, concepito per offrire il massimo comfort sia ai genitori che al bimbo.

 

Zaino maternità + fasciatoio. Multitasche, in nylon con bretelle e manici. E’ possibile attaccarlo al passeggino grazie ai due ganci in dotazione. Disponibile blu o rosa fantasia. Io ne ho scelto uno durante la prima gravidanza. Ora aspetto solo il colore da scegliere!

 

Pratico alzasedia ideale per mangiare fuori casa, con contenitore per riporre la pappa o la merenda del bebè. Adattabile a qualsiasi sedia, ampio schienale imbottito, imbracatura di sicurezza extragrande, sedia imbottita e spazio interno per riporre gli utensili del bebè.

Infine, per una coccola che ricordi casa, una copertina in pile, sempre gradita anche alla mamma.

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici