Tre anni fa per gioco scoprii Manolo Cargo Bike, il primo vero rivenditore della zona di Rimini di cargo bike. Fino ad allora le avevo viste solo nei miei viaggi nel Nord Europa. Tutto il resto in tv. Poi quell’estate, complice il blog e la mia curiosità, ho testato con un bimbo di tre anni una Christiana modello classico, di quelle con il “cassone” davanti che ci può stare una casa e la dinamicità di una bici urbana qualsiasi. Una specie di innamoramento che mi ha pervaso nei mesi a seguire con la voglia di acquistarne subito una e l’impossibilità di avere un parcheggio adatto.

Da quel giorno di cargo bike ne sono state vendute, io ho un figlio in più e quello di tre anni pedala una bici più alta della mia. Insomma tutto questo per dirvi che di tempo n’è passato e le cargo bike sono diventate le protagoniste indiscusse della vita cittadina riminese. Le si incrocia in maniera frequenta e ovviamente la clientela a cui hanno fatto più gola sono state le famiglie, specie quelle delle centro città. L’obbiettivo è abbondare l’auto e gestirsi su tre ruote in tutto e per tutto, trasportando figli, spesa e ingombri di ogni genere. Ci vuole un investimento iniziale che va dai mille euro in su a seconda del modello che si vuole portare a casa. Dall’ evergreen Christiana al piu stizzoso Johnnyloco fino alla Bicicapace personalizzabile. Una miriade di alternative utilizzabili anche da chi ha un’attività commerciale e vuole incentivare l’asporto o farsi semplicemente pubblicità.

Di fatto se negli ultimi tre anni le cargo sono aumentate, di pari passo è cresciuta le rete delle ciclabili con un miglioramento notevole per i veicoli a impatto zero. Girare in cargo non è poi così diverso dal farlo in bici (tornelli permettendo) e la riduzione dei tempi di spostamento da una parte all’altra della città è ridotta di gran lunga.

Ottimo l’idea quella della Velostazione riminese in collaborazione con l’amministrazione che ha attivato un servizio di noleggio gratuito di cargo bike, anche a pedalata assistita, a disposizione nel Bike Park (stazione). Le cargo bike possono essere testate e poi noleggiate in maniera totalmente gratuita da parte degli utenti interessati. Tra le bici a disposizione ci sono anche dei mezzi in grado di consentire il trasporto di carrozzine per far conoscere la città in bicicletta, anche a chi, per motivi di salute, ha difficoltà motorie e si trova ad avvalersi di carrozzine per spostarsi abitualmente in città.

 

foto di Sara Paglione concessa da FB Manolo Cargo Bike

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici