Andare in bici è una passione che mi anima da anni e che sicuramente condivido con milioni di persone. In fondo vi sto parlando di un’attività strepitosa: la bicicletta attiva i muscoli e il sistema cardiocircolatorio, potenzia la capacità polmonare e soprattutto è tremendamente divertente. Basta indossare un paio di cuffiette (facendo attenzione alle auto) e immergersi in una bella sgambata ristoratrice. Molti neofiti, però, spesso si chiedono come dovrebbero vestirsi per andare in bici: un po’ come avviene in un rito di passaggio, il momento in cui si decide di vestirsi PER la bici sancisce una sorta di sopraggiunta maturità! Ecco perché oggi vi spiegherò qual è l’abbigliamento più adatto per chi usa la bicicletta.

 

La sicurezza prima di tutto
Prima dell’abbigliamento, vi consiglio di fare attenzione agli accessori necessari per garantire la vostra sicurezza in sella, in caso di cadute (possono capitare a chiunque). Ad esempio, sebbene non sia obbligatorio, vi consiglio di non rinunciare mai al casco: meglio che sia imbottito e di qualità, e ovviamente certificato dal bollino CE. È anche il caso di indossare il fondello per le parti intime, insieme ad una imbottitura aggiuntiva per il sellino: possono risultare inizialmente un po’ scomodi, ma farci l’abitudine è questione di pochi giorni. Lo ammetto, in quanto donna non l’ ho mai usato ma per il sesso opposto può risultare ottimo. Se siete un po’ fanatici del settore potete usare anche gli specchietti retrovisori da polso, comodissimi per una sicura percorrenza delle strade. Infine, meglio indossare sempre le scarpe da ginnastica.

 

Abbigliamento da bici: mai vestirsi troppo
Chi va in bici impara presto che il freddo non è un nemico che va temuto (non troppo, almeno). Il corpo si auto-riscalda velocemente, grazie all’attività fisica. Se vi vestite troppo pesanti, rischierete di affogare nella calura. Vi suggerisco piuttosto di optare per qualcosa che possa proteggervi dal vento: una giacca apposita oppure una classica felpa di cotone da donna che potete trovare anche online su portali specializzati come yoox.com: sono comode e possono essere tolte durante le ore più calde.


Bici in estate: meglio dotarsi di un cambio
Chi esce in bici per fare una semplice passeggiata, per poi tornare a casa, può anche evitare di seguire questo consiglio. Chi invece esce in bici per spostarsi da un punto A ad un punto B, per andare in ufficio ad esempio, allora dovrebbe drizzare le antenne: portatevi sempre un cambio nello zaino, soprattutto in estate. Sudare in bici è un attimo, quindi vi conviene partire vestite molto comode e poi cambiarvi una volta giunte a destinazione. Meglio ancora se avete uno spogliatoio a disposizione: a quel punto anche una bella doccia non guasterebbe.

 

 

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici