Visto che lo sport pomeridiano è momentaneamente sospeso, la valida alternativa per far muovere il settenne è la bicicletta, per fortuna una delle sue passioni. Così questo autunno abbiamo riscoperto percorsi e vie cittadine, alcuni di passaggio quotidiano, altri oltre i confini del Comune per accorgerci quanto ci sia di bello anche così vicino. La verità è che in questo anno così duro per tanti, le due ruote sono state la nostra salvezza. Sempre. Ci hanno permesso di pedalare e divagarci senza fare assembramenti, godendo dell’aria in faccia e permettendoci di allontanarci da casa anche se solo per pochi km… . 

 

Ve ne avevo già parlato in passato ma tra i miei amori di sempre c’è la ciclabile del Marecchia, circa 30 km da percorrere in montani bike, da Rimini a Villa Verucchio attraversando un paesaggio fluviale simile, in alcuni punti, a quello dei canyon americani.  Il percorso è fattibile con i bimbi e molto interessante dal punto di vista della flora e della fauna. Ve lo consiglio in mattinata, magari in un fine settimana, per godere maggiormente delle ore di luce.

 

Se invece volete rimanere in città, come spesso succede dopo aver fatto i compiti, un’ottima idea è quella dell’Anello Verde. Se volete si parte da piazzale Kennedy e si risale il parco Ausa nel verde. Attraversata via Roma ci si immette poi nel Parco Cervi, da cui si possono ammirare le antiche mura e l’arco d’Augusto. Si prosegue nel parco fino a via della Fiera dove ritroverete di fronte al Palacongressi per poi arrivare al lago della Cava e poco più avanti ad un’ampia area giochi dove spesso e volentieri decidiamo di fermarci.

Altrimenti è valida anche la ciclabile del Lungomare che costeggia la riva dal porto di Rimini a Riccione. Il nostro tratto preferito, fresco di restyling, è quello che va dal nuovo Belvedere di piazzale Kennedy (da cui si gode una vista a 360 gradi) fino alla fontana dei quattro cavalli per poi risalire lungo viale Principe Amedeo. La preferiamo in quanto si tratta di una ciclabile cittadina, illuminata anche in inverno e senza traffico attorno.

 

 

Ciclabile da Rimini mare a Corpolò. Corpolò è una frazione interna di Rimini, distante 10 km dal centro. Questo percorso ciclabile parte da piazzale Fellini, attraversando tutto il centro storico per poi proseguire sempre dritto lungo la famosa via Marecchiese, un’importante via di comunicazione con l’entroterra. E’ un percorso rettilineo, facile e scelto dai ciclisti urbani per la sua facilità e le varie possibilità che offre di fare tappa in diversi punti ristoro.

 

 

foto by pixabay.com

Lascia un commento

2017 - Mamma e Bici