• Il Natale è per i bambini. A loro bisogna fare i regali. Per loro si muove Babbo Natale, Gesù bambino, la nonna, il nonno, il vicino di casa, lo zio mai visto. Ok…. però a un certo punto basta. Quando è troppo è troppo: quando attorno a te vedi solo pacchi da scartare senza

    Continua a leggere
  • Se qualcuno un giorno mi avesse detto che avrei passato gran parte dei miei Natali in Sardegna non ci avrei creduto. Eppure è andata così. Fino quasi a sentirmi a casa. A sentire l’odore dei ravioli all’arancia, a conoscere dove fanno il caffè più buono, a girare la città come

    Continua a leggere
  • Per chi ama pedalare senza sali scendi, senza auto, senza l’ansia dei chilometri ma con un panorama mozzafiato per tutto il tragitto il Poetto di Cagliari fa al caso vostro. Questa mattina sembrava estate: sole, tepore sulle spalle, lieve brezza marina e tanta voglia di rilassarci. Qui

    Continua a leggere
  • Eh sì, neanche due giorni che non sono a Rimini e già mi manca la mia bicicletta. Perché la verità è che in macchina meno ci vai e meno ci vuoi andare: insofferenza all’abitacolo e ai suoi abitanti tutti schiacciati vicini, insofferenza al quel finto calore che esce dalle bocche

    Continua a leggere
  • Tutti vanno in vacanza a parte le mamme. Quelle no. Quelle di bimbi piccoli sono in servizio h24. E quando si va in vacanza la mole di lavoro aumenta. Non ci credete? Sono in vacanza da meno di un giorno e già sono stanca più del doppio del mio solito. E non è poco. I rituali saltano, la

    Continua a leggere
  • A Non sono un mostro, un alieno, non guardatemi così. Sono una mamma che va in bici in città. B Sottolineo urbana perché non sono una ciclista, non faccio gare o tour per il mondo. L’unico tour che faccio è quelli di Rimini tra casa, Conad, poste e parchi. C Non vesto in tutina, che

    Continua a leggere
  • Ieri era una di quelle giornate perfette: cielo cristallino, sole limpido, aria fredda ma non scoraggiante. “Allora famiglia si esce in bici stamattina?”. Neanche avessi detto vi faccio mangiare cavoli per una settimana… . Facce fisse, pronte a sfidarmi, pronte a dire no

    Continua a leggere

Chi Sono

Mamma ciclista per hobby, per passione, per comodità, per pigrizia automobilistica (odio guidare la macchina) e perché su due ruote la prospettiva cambia in continuazione.

Articoli recenti

Seguimi:

Facebook
Facebook
Instagram